Feng shui

La casa. In essa mangiamo, dormiamo, cresciamo. La casa ci da l’energia per fare tutto ciò, ed altro ancora. E’ necessario però capire se ci sono delle sofferenze energetiche che possono limitare questo scambio.

Attingere alle esperienze millenarie è una delle opportunità che ci è data. Il feng-shui, disciplina di origine taoista, suggerisce come disporre elementi urbanistici, edifici, stanze ed oggetti in modo da beneficiare dell’energia vitale che scorre nel mondo e vivere in armonia con essa. L’esperienza e lo studio in questo caso non sono mai esaustivi della conoscenza ma vi è una continua evoluzione indirizzata al continuo miglioramento personale.
Alla base di tutto ci sono le due forze in opposizione, lo yin e lo yang, ed i cinque elementi: metallo, legno, acqua, fuoco e terra. Significa che in ogni cosa dimora un’energia vitale diversa.
L’analisi specifica parte da una visione ampia del territorio nel quale è ubicato l’immobile, per arrivare fino all’angolo della stanza di casa. Interessa sia la parte “immobile” che il proprietario, proprio per il concetto di scambio energetico prima menzionato.
I concetti della filosofia feng-shui diventano applicabili con schemi, simboli e materiali propri del consulente perché operare con immagini diventa più immediato ed incisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *